Pane

Filoncini senza glutine e senza lattosio

Filoncini senza glutine e senza lattosio

Ciabatte senza glutine e senza lattosio

Ciabatte senza glutine e senza lattosio

Quello che nessuno ti ha mai detto sulla produzione di pane senza glutine e senza lattosio

Sarebbe una particolare predisposizione genetica caratterizzata dalla presenza di lesioni della mucosa dell’intestino a causare quell’intolleranza al frumento, all’orzo ed alla segale che dura per tutta la vita e che è alla base della celiachia.

Il problema della “celiachia” riguarda milioni di persone.

Sono, dunque, davvero tanti coloro che si trovano ad affrontare il problema che - almeno per una volta - non prevede l’assunzione di farmaci, presupponendo, piuttosto, la necessità di seguire una dieta ad hoc, priva di glutine.

Per evitare infatti la comparsa dei sintomi tipici della celiachia è necessario dover sostituire i cereali vietati, come il grano, la segale e l’orzo, con altri quali il riso, il mais e le patate.

Celiaci attenzione: ecco gli accorgimenti per una salute al top

La produzione di pane senza glutine e senza lattosio non sempre si rivela ossequiosa di tutti quegli importanti accorgimenti che sono indispensabili per preservare e tutelare la salute dei celiaci.

Non è, infatti, sufficiente utilizzare farine alternative, così come non è sufficiente eliminare dall’impasto il lattosio (in ogni sua possibile forma) in presenza di soggetti intolleranti ad esso intolleranti.

Non è un caso che molti di noi preferiscano appellarsi a chi la produzione di pane senza glutine e senza lattosio la fa per mestiere, con arte e maestria.

Quando si cucina senza glutine bisogna infatti essere certi che tutto, proprio tutto, militi a favore di una dieta sicura e priva di effetti collaterali senza che, comunque, ciò vada a detrimento del gusto e … delle tasche.

La prima cosa a cui fare attenzione è la possibile contaminazione.

Ebbene sì, ecco quello che nessuno ci dice mai in merito alla produzione di pane senza glutine e senza lattosio. Perché anche l’utilizzo di utensili da cucina entrati precedentemente in contatto con glutine o lattosio possono farsi veicoli di trasmissione di questi elementi nelle preparazioni di pane ed altri prodotti.

Per evitare questo fenomeno, di cui si parla davvero troppo poco, dovrebbero essere presi alcuni validi accorgimenti:

  • Lavarsi bene le mani prima di manipolare prodotti senza glutine;

  • Dovendo preparare diversi alimenti, è opportuno dare la priorità alla preparazione di prodotti senza glutine;

  • Eliminare le tracce di glutine con lavaggio su stoviglie, superfici e, non da ultimo, utensili utilizzati nelle preparazioni di alimenti senza glutine;

  • Utensili di legno, scolapasta, stoviglie di plastica, grattugie ed altri utensili, possono trattenere residui di glutine. Sarebbe pertanto opportuno utilizzare questi utensili ad uso esclusivo in queste preparazioni;

  • Sarebbe opportuno usare teglie o fogli in alluminio o carta forno su piastre e superfici per preservare al meglio gli alimenti senza glutine da possibili contaminazioni.

Pane senza glutine e senza lattosio: ecco la ricetta perfetta!

Si pensa, molto spesso, che la preparazione di pane senza glutine e senza lattosio sia rimessa esclusivamente a veri esperti.

Se in parte questo è vero, d’altro canto chi ci impedisce di preparare pietanze senza glutine e senza lattosio in casa?

Con un po’ di esercizio e osservando semplici accorgimenti si riescono infatti ad ottenere pietanze appetitose ed accattivanti. Cucinare senza glutine richiede tuttavia una particolare attenzione, oltre naturalmente ad una buona dose di immancabile creatività.

Bisogna prestare particolare attenzione a semplici regole che ci permettono di evitare la contaminazione, dando così sfogo alla nostra fantasia.

Quello che ci serve è anche una buona ricetta.

Quindi, niente perdite di tempo, alziamoci le maniche e buttiamoci nella preparazione di questo meraviglioso pane senza glutine e senza lattosio!

Ingredienti:

  • 500 g mix pronto di farine senza glutine
  • 20 g lievito di birra
  • 10 g d sale
  • 380 g di acqua
  • 3 cucchiai di Olio extravergine di oliva

Preparazione

Innanzitutto scalda il forno a 50°- 60° e spegnilo una volta caldo.

Sciogli il lievito di birra in acqua tiepida. A parte impasta il mix di farine con il lievito di birra e l’acqua.

Aggiungi a questo impasto l'olio e il sale. Continua ad impastare finché l’acqua non si sia totalmente assorbita e finché l'impasto non sarà morbido, elastico e compatto.

Dall’impasto ricava un filoncino o delle pagnotte.

Fai lievitare in forno precedentemente spento fino al raddoppio dell’impasto.

A questo punto togli il pane dal forno, accendilo a 220° C e inforna una volta a temperatura per 20-25 minuti.